Tipi di legno massello per mobili

Il legno massello è quella porzione di legno che viene estratta dal durame ed è un materiale di alta qualità, resistente nel tempo e impiegato per costruire mobili di gran pregio. Essendo la parte più interna del tronco, il massello si differenzia in base alla tipologia di tronco dal quale è stato estratto e per tale motivo anche i costi possono variare molto.

Cos’è?

È importante sapere che prima di essere lavorato ed utilizzato, il legno massello necessita di un lungo periodo di stagionatura per potersi stabilizzare e perdere parte dell’umidità (il suo tasso di umidità è pari al 18%).
Il processo di stagionatura può avvenire in modo naturale oppure attraverso un processo artificiale di essiccazione. Si tratta di un legno naturale e quindi nel corso del tempo può andare incontro ad alterazioni più o meno evidenti nel colore e nella forma.Ci sono molte differenze con altre tipologie di legno
Ad esempio il legno massiccio a differenza di quello massello viene estratto sfruttando l’albero per intero in tutte le sezioni del tronco (non solo il durame) mentre il massello solitamente viene adoperato per realizzare mobili e complementi d’arredo costosi e di gran pregio. L’unico difetto che potrebbe presentare è che con il tempo tende a scurirsi, soprattutto nel caso di tronchi di albero chiari come il faggio. Entrambi, però, sono di elevatissimo pregio e resistenti nel tempo.

Oggi l’industria del mobile, per ragioni economiche, raramente propone mobili interamente fatti in legno massello. In ogni caso i mobili prodotti 100% legno massello sono completamente personalizzabili nelle rifiniture, nei materiali e nella verniciatura. Addirittura, per una rifinitura ancora più pregiata, vengono spesso laccati anche in legno massello.

Ma quanto costa e quali tipologie esistono?

Per capire quanto costa il legno massello bisogna considerare che varia a seconda del tempo e dello spazio (anche quindi a seconda delle zone di vendita).
Qui di seguito troverete varie tipologie di legno utilizzate per l’arredamento.Abete: Non è pregiato ma è usato per realizzare l’interno di mobili e per gli arredi rustici o in stile country. Il prezzo si aggira infatti intorno ai 400/500€ a metro cubo.

Pino: Viene usato per arredi rustici, rivestimenti di mobili e per arredare il soggiorno o la cucina. Per questa tipologia il prezzo è indicativamente di 500€ a metro cubo.

Pioppo: Viene utilizzato per arredi rustici e interno di mobili, il suo prezzo si aggira intorno ai 500€.

Faggio: Viene usato per oggetti di uso quotidiano ed utensili da cucina, come anche per banchi di falegname. Il costo per un prodotto di questo tipo è di 850€ a metro cubo circa.

Larice: Viene adoperato per gli esterni, gli infissi ed ampiamente nell’edilizia. Il suo prezzo si aggira intorno agli 800€.

Ciliegio: È di gran pregio e viene usato in ebanistica. Il prezzo è più alto rispetto alle altre tipologie e si aggira intorno ai 1300€ a metro cubo.

Noce: È il legno nobile per eccellenza, usato per mobili di elevato pregio e sculture e per questo il suo prezzo è decisamente tra i più alti, intorno ai 2000/3000€ a metro cubo.

Querce: è un’ampia categoria che include legni come frassino, rovere, leccio, ecc. usati per mobili destinati a durare nel tempo. Il suo prezzo varia dai 900 ai 1300€ a metro cubo.

Insomma i mobili in legno massello rappresentano una scelta particolarmente apprezzata. Arredare la propria casa con mobili di questo tipo di legno prestigioso, vuol dire arredare l’ambiente in maniera elegante e lussuosa. Vengono scelti solitamente per un arredamento classico ma in generale i mobili in legno massello, sono abbinabili quasi a ogni tipologia di stile d’arredamento anche perché stiamo parlando di mobili molto versatili, utilizzati anche in arredamenti moderni come nello stile industriale o country moderno. Negli ultimi anni addirittura vengono prodotti anche pannelli in legno per il controsoffitto.

Arredare la casa con un tavolo, una libreria, un porta TV o un comò in legno massello le donano un tocco di classicità mai fuori moda rendendo l’ambiente familiare e accogliente. Sono, però, particolarmente costosi e quindi da utilizzare con cautela: ponderate bene l’acquisto di questa tipologia di mobili.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.