Conto bitcoin, quanto costa e come aprirlo?

Cosa è il bitcoin?

Il Bitcoin è una moneta prettamente digitale, disposta elettronicamente e quindi virtuale. Non viene controllata da nessuno in particolare, ma da tutta la sua rete di utenti. I bitcoin non vengono stampati come le monete tradizionali, ma sono delle monete prodotte da persone nel mondo che, utilizzando la potenza di calcolo dei loro computer, li minano.

Chiunque può essere un utente che produce queste monete virtuali: utilizzano la potenza di calcolo dei loro sistemi hardware per risolvere sistemi di equazioni matematiche e praticamente, generano unità nuove di monete verificandone le transazioni.

Il bitcoin è prettamente utilizzato per scambi elettronici o acquisti. Fatto sta che online, non ha nessuna differenza con tutte le monete tradizionali che utilizziamo giornalmente. Attraverso la tecnologia Blockchain, questa moneta ha una funzione decentralizzata che le permette di non seguire l’andamento dei mercati dei singoli stati.

Poiché nessuna istituzione ha il compito di controllare tutta la rete dei bitcoin, tutte le transazioni sono verificate attraverso algoritmi matematici. Questo permette all’utente finale, di avere una valuta che non dipende da una banca e non è controllata da persone fisiche. Il controllo vero e proprio avviene attraverso tutta la comunità che convalida tutte le transazioni degli utenti.

Quindi tutto ciò significa che non possiamo aumentare il numero di bitcoin a piacimento ma, per ora, i numeri dei bitcoin possono arrivare fino a 21 milioni di bitcoin.

Come aprire un portafoglio online

Tutte le banche a cui si chiede di aprire un conto, vi possono proporre offerte, e a lungo andare, di accettare i loro pagamenti. Questo comporta un vasto lavoro dietro di persone e burocrazia. Con il bitcoin dobbiamo impiegare solo due minuti per aprire un conto, senza costi aggiuntivi.

Quindi perché non aprire subito un conto online e aspettare che il valore che la moneta cresca? Affrettati! Un consiglio utili che si può seguire è andare sul sito cryptohero.it che offre aiuti per evitare tutti gli errori più banali e quindi perdite di tempo e soldi.

Su cosa si basa il bitcoin?

Di solito le valute tradizionali sono basate sul prezzo dell’argento e sull’oro, invece il Bitcoin è un sistema di valute che è incentrato prettamente sulle operazioni matematiche.

In tutto il mondo i software utilizzano uguali formule matematiche per produrre queste monete virtuali. Tutti possono controllare le transazioni e la formula è pubblica. Essendo inoltre un software gratuito, chiunque può decidere di scaricarlo e controllare tutte le linee di codice per vedere effettivamente come funziona.

Il Bitcoin è ufficialmente una valuta, anche per il Ministero dell’Economia che dichiara essere la prima moneta elettronica decentralizzata.

Questa moneta ha delle caratteristiche molto diverse dalle monete tradizionali. Per esempio possiamo dire che il Bitcoin è anonimo, quindi gli indirizzi bitcoin non vengono allegati ai dati personali, come gli indirizzi postali. È completamente trasparente, poiché tutte le transazioni sono registrate all’interno di un sistema chiamato Blockchain. Sono archivi in cui un indirizzo bitcoin può essere monitorato e tutti gli spostamenti possono essere visti da chiunque. Poiché non passa dalle banche e dai governi, tutte le spese di transizione sono davvero minime: un trasferimento internazionale e tutte le transazioni finanziarie di solo vengono addebitate da tasse che nel mondo dei Bitcoin, non saranno presenti, o comunque, saranno minime.

La velocità con cui si ha una transazione è strabiliante! Tutti sappiamo che quando facciamo un acquisto su internet il trasferimento di denaro viene contabilizzato dei giorni, in molti casi settimane. Qui non è così!

La sua sicurezza è molto alta anche grazie al fatto che un bitcoin non può essere duplicato: la transazione non è invertibile e quindi il bitcoin stesso non può essere contraffatto.

Questa criptovaluta può essere utilizzata proprio come le monete tradizionali: possiamo utilizzarla per ricevere o inviare denaro in tutto il mondo. Inoltre questo tipo di monete non può essere bloccato in ogni modo: tutti i portafogli bitcoin e quindi i loro conti annessi, non possono essere congelati da nessuno, tanto meno da governi.

Visto che non c’è il controllo attraverso un’amministrazione esterna, questa moneta non passerà attraverso un ente che funge da terziario, come un conto PayPal o una banca.

Vero che gli utenti sono anonimi, ma tutte le transazioni no! Esse vengono memorizzate all’interno della Blockchain in modo da essere visibili e disponibili a tutti gli utenti, ciò per migliorare la trasparenza di tutte le transazioni e rendere tutto il sistema il più sicuro e accessibile possibile.

Possiamo utilizzare i Bitcoin anche per acquistare servizi o beni materiali: molti negozi si stanno evolvendo permettendo le transazioni con queste monete virtuali in modo da raggiungere il più ampio bacino di utenti possibile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.