quanto vale un terreno

Come Stimare un Terreno Agricolo

Come per un qualsiasi bene immobile, la stima di un terreno è fondamentale per tutti coloro che desiderano vendere o investire sull’appezzamento di terra.

Uno dei fattori più importanti quando si valuta un terreno è certamente la categoria catastale di appartenenza: in base a questo valore si potrà stabilire il prezzo di mercato e ti permetterà di venderlo al giusto prezzo.

Posizione Geografica del Terreno

Una prima valutazione del terreno potrebbe partire proprio dalla comparazione dei terreni confinanti. Si potrà quindi confrontare il valore dei terreni a te vicini per avere un’idea iniziale della stima del tuo terreno agricolo.

Ovviamente le caratteristiche che fanno la differenza sono tantissime e tra queste vi è la posizione in cui l’appezzamento di terra è situato: se per esempio si trova vicino ad aree con industrie altamente inquinanti o vicino ad una discarica il suo valore calerà drasticamente, se invece sarà situato in una zona lontana da strade trafficate aumenterà il suo valore.

 

Caratteristiche del Terreno

Un altro aspetto importante è la morfologia del terreno. Un pezzo di terra pianeggiante avrà sicuramente un valore più alto di un terreno scosceso e pieno di pietre sul suolo in quanto l’area sfruttabile risulterà minore diminuendone il suo potenziale.

Ma anche la qualità del terreno stesso sarà importante per valutarne il valore complessivo. Considerare le qualità organolettiche di un terreno risulterà abbastanza semplice per un contadino che svolge questa attività da diversi anni, ma ci si potrà comunque affidare ad aziende specializzate che valuteranno le proprietà del terreno e ci permetteranno soprattutto di capire quali siano le coltivazioni più adeguate ad ottenere un prodotto finale di qualità.

 

Presenza di Alberi o Case Rurali

Bisognerà inoltre valutare la presenza o meno di coltivazioni già presenti sul terreno. Se per esempio nel nostro terreno sarà presente un vigneto, un oliveto o alberi da frutto bisognerà stimare la loro rendita che dovrà poi essere considerata al momento della stima del terreno.

Una casa già presente accrescerebbe il valore del terreno. Potrebbe trattarsi di un fabbricato ad uso residenziale o una casa rurale ovvero un immobile di modeste dimensioni al servizio delle attività rurali, ad esempio per custodire gli attrezzi del lavoro.

In entrambi i casi, al momento della stima, sarà necessario valutarne lo stato di conservazione e la superficie totale in mq.

Anche un facile accesso ad una fonte d’acqua accrescerebbe il valore finale del terreno in caso di vendita o in caso di investimento. E ricorda che qualsiasi possibilità di fare business con un terreno agricolo può comportare l’aumento del valore del terreno stesso.

 

A chi Rivolgersi per la Stima di un Terreno Agricolo?

Per valutare un terreno agricolo sarà necessario rivolgersi a tecnici specializzati che prendono il nome di Periti Certificatori Ambientali, che dopo aver analizzato i punti sopra elencati e dopo aver svolto studi specifici a seconda delle diverse esigenze, sapranno fornire una stima corretta.

Un consiglio è anche quello di non soffermarsi ad una prima valutazione, ma di confrontare consulenze differenti per essere certi di non sbagliare soprattutto nel caso in cui si intenda vendere il proprio terreno ad un acquirente che sarà certo di aver acquistato ad un prezzo adeguato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.