Medicina Tradizionale Cinese

Storia della medicina tradizionale cinese

La medicina tradizionale cinese è un sistema di cura non convenzionale che ha origini antichissime. Questo particolare tipo di medicina alternativa si è diffuso in Cina più di 2500 anni fa e solo da cento anni viene applicato anche in Occidente.

La MTC (medicina tradizionale cinese) nasce come rimedio rurale e popolare, e nei secoli si arricchisce di una componente filosofica che si ispira ai principi del taoismo e del confucianesimo.

Si suppone che la MTC sia nata nelle fredde regioni settentrionali della Mongolia come pratica di riscaldamento e poi si sia diffusa nelle regioni orientali evolvendosi e trasformandosi nella conosciuta agopuntura.

La prima testimonianza della diffusione della medicina cinese si rileva in un testo risalente al IV sec a.C. che ne illustra i principi cardine.

Principi fondamentali della medicina tradizionale cinese

La MTC viene definita una medicina olistica in quanto si basa su un assunto fondamentale: l’uomo è interamente avvolto di energia vitale, ogni sua manifestazione corporale e spirituale cambia solo in rapporto all’intensità di energia prodotta.

Da questo principio basilare si può evincere che la medicina tradizionale cinese non si concentra su un singolo sintomo ma si focalizza sull’intero stato fisico e mentale dell’individuo, una ricerca che punta alla radice primigenia della malattia.

La medicina tradizionale cinese si incentra su alcuni elementi cardine: il Qi, il rapporto fra Yin e Yang, il Tao e i cinque elementi.

Il Qi simboleggia l’energia vitale ed assume tre diverse valenze: energia nutritiva (yinqi), energia respiratoria (tianqui) e energia ancestrale o ereditata(yingi), di conseguenza per la MTC è necessario nutrire quotidianamente il Qi attraverso una sana alimentazione, la meditazione e l’esercizio fisico.

Lo Yin e lo Yang sono due forze complementari ed antitetiche, il primo rappresenta la parte oscura mentre il secondo individua l’essenza luminosa, per non contrarre malattie è sempre necessario che le due forze sia in perfetto equilibrio e che nessuna delle due prevalga sull’altra per mantenere il benessere psico- fisico.

Il Tao è un concetto immateriale che rappresenta l’energia inesauribile che un individuo può immagazzinare durante il suo cammino.

Le terapie della medicina tradizionale cinese

La medicina tradizionale cinese utilizza per la cura delle malattie alcune specifiche terapie: agopuntura, fitoterapia, massaggi e ginnastica medica.

L’agopuntura è la forma di terapia più nota e diffusa, e consiste nell’applicare dei piccoli aghi metallici sulla pelle del paziente in corrispondenza di specifici punti per distribuire sul corpo la necessaria energia vitale.

La fitoterapia è la cura della malattia attraverso farmaci di origine naturale, come piante o estratti vegetali. Per curare lo spirito e il benessere, la MTC raccomanda ai pazienti di praticare la ginnastica medica: il Qi gong e il Tai chi chuan, due discipline che combinano esercizi fisici e meditazione per curare e rinforzare la salute psico-fisica.

Se abiti a Milano, il Centro Medico Olisitco AnandaMilano effettua trattamenti specifici derivanti dalla medicina tradizionale cinese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.