Rimedi contro le punture di zanzare

I rimedi naturali contro le punture di zanzare

Sarà capitato molte volte di non abbassare la zanzariera in camera e ritrovarsi dopo qualche ora le zanzare in casa. Purtroppo questi insetti si annidano nelle acque stagnanti e si proliferano velocemente.

Colpiscono dappertutto: le gambe, le braccia, il viso e anche il collo. Occorrono semplici consigli e rimedi comntro le punture di zanzare ed i fastidi connessi.

Utilizzate gli oli essenziali

Tra i rimedi punture zanzare più naturali questo è uno dei più efficaci.

Utilizzate gli oli essenziali avendo cura nel diluirli. Ricordate che basteranno 10 gocce su 50 ml di olio. Tra gli oli essenziali consigliati vi sono:

  • alla lavanda
  • al rosmarino
  • alla cannella
  • alla menta

Solo poche gocce renderanno la vostra sensazione di grattarvi praticamente nulla. Mi raccomando, applicate gli oli con parsimonia.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio può essere un altro dei rimedi contro le punture di zanzare.

  1. Prendete due cucchiaini di bicarbonato e mescolateli con l’acqua
  2. Si formerà una poltiglia da spalmare sul rossore della puntura di zanzara
  3. Lasciate agire per circa cinque minuti

Dopo, con acqua fredda sfregate delicatamente e velocemente per togliere la poltiglia.

Aloe vera e limone

L’aloe vera, uno dei migliori rimedi punture zanzare,  agisce efficacemente sia su cicatrici che arrossamenti cutanei.

L’azione di questo unguento è lenitiva e rinfrescante. Sentirete una piacevole sensazione nella pelle garantendovi una perfetta idratazione della zona di applicazione.

Noterete subito gli effetti dopo diverse volte. Oltre all’aloe vera, potrete utilizzare anche del limone schietto. Così, l’asprezza del succo di limone tiene lontane le bestioline alate.

Anche questo è uno dei rimedi contro le punture di zanzare più efficaci che si possa consigliare.

L’azione attenuante del dentifricio

Se non avete abbastanza ispirazione provate ad usare come rimedi punture zanzare del dentifricio. Ovviamente badate bene a non esagerare.

Sarebbe opportuno applicare il dentifricio al mentolo.

  1. Tenete il dentifricio per circa 15-20 minuti.
  2. Poi, sciacquate in modo accurato la pelle e a questo punto avrete meno prurito e irritazione.

L’azione mentolata del dentifricio dovrebbe asciugare l’irritazione e così sentire un maggior sollievo.

Ricordate inoltre che i rimedi contro le punture di zanzare, naturali,  solitamente sono i più efficaci e duraturi nel tempo.

L’unico neo sta nel fatto che i rimedi punture zanzare, naturali, abbiano una reazione sicuramente più lunga e dunque aumentano i tempi di attesa per guarire da una irritazione piuttosto accentuata.

Tra i cosiddetti rimedi della nonna, c’è,poi, la fetta di cipolla da passare sulla puntura di zanzara.

Se siete in giro o al lavoro ve la sconsiglio vivamente. Se, invece, state in casa allora è perfetta per il vostro maledetto prurito. La sensazione di grattarsi continuamente pian piano va via. E finalmente non avrete più il solito fastidio.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.