migliore estetica dei denti

Cosa fare quando si hanno i denti esteticamente brutti?

Il fatto di poter disporre di un bel sorriso smagliante, attraverso il quale s’intravede una dentatura splendente e sana, è certamente il desiderio di tanti individui.
Difatti ci sono svariate persone che si ritrovano con dei denti esteticamente non gradevoli da vedere. Ciò causa un peggioramento della propria autostima, con stati depressivi che portano la persona in questione a evitare contatti con l’esterno e con gli altri. Questo proprio perché si sentono notevolmente in imbarazzo, nel momento in cui si trovano in circostanze in cui si ride e, conseguentemente, c’è il forte disagio di mostrare dei denti brutti e antiestetici.
Ma riuscire a intervenire in modo tale da poter migliorare enormemente tale situazione, è indubbiamente fattibile. Così nessuno più proverà sensazioni di vergogna per via di una dentatura sproporzionata e sgradevole.
Tutti coloro che hanno questa problematica potranno finalmente trovare una soluzione valevole, potendo esibire così un sorriso brillante e radioso. Oltre a mostrare una dentatura perfetta e molto bella da vedere.

Come risolvere il problema dei denti brutti

La dentatura spiacevole con difetti può creare uno stato psicologico di grande difficoltà e disagio, oltre ad altre problematiche elencate poc’anzi.
Ecco perché risulta essenziale intervenire in maniera repentina, trovando il modo più adeguato per rendere il vostro sorriso esteticamente bello e piacevole.
Tutto questo si può concretizzare attraverso l’utilizzo delle tecniche d’avanguardia messe a disposizione dall’odontoiatria, nonché attinenti il lato estetico dentale della chirurgia.
Rimedi differenti tra di loro che bisogna applicare in modo soggettivo, tenendo cercando di togliere le imperfezioni presenti sui denti.
Poter disporre di una dentatura bianca e bella, incrementa sicuramente il benessere generale di chi è soggetto a tali problemi. Inoltre migliora considerevolmente i rapporti che si hanno con l’esterno e con le altre persone.

La soluzione migliore: le faccette dentali

Il sistema più semplice e sicuramente meno invasivo per risolvere definitivamente il fastidio dovuto da una brutta dentatura, è quello di applicare le faccette estetiche realizzate con la ceramica.
Effettuando soltanto un paio di sedute, potrete far tramutare in realtà il vostro intento.
Esattamente si tratta di piccoli gusci molto duraturi costituiti da un tipo di ceramica pregevole, con una consistenza simile a quella di una lente a contatto.
Il compito di queste faccette è praticamente quello di andare a ricoprire i denti disarmonici, rendendoli subito ineccepibili e di un colore omogeneo.
Quindi sono dei sostegni costruiti in maniera artigianale con una tipologia di materiale di alta qualità. In modo da avere una riuscita eccellente e di lunga durata.
Queste faccette consentono di risolvere numerose problematiche concernenti i denti. Come primo aspetto permettono di trovare un rimedio valido alla tonalità della dentatura, quando risulta modificata a causa del fumo eccessivo o di un ampio consumo di caffè.
Le chiazze sui denti sono decisamente seccanti, ancor più per coloro che desiderano mostrare dei denti senza imperfezioni.
Un altro problema sicuramente risolto una volta posizionate le faccette, è quello attinente gli spazi presenti tra un dente e l’altro. Tra l’altro queste aperture interdentali procurano difficoltà durante la masticazione, per via del continuo accumularsi di rimanenze di alimenti.

Come si mettono le faccette estetiche

Come è stato sottolineato precedentemente, effettuando soltanto due sedute potrete sfoggiare un meraviglioso sorriso privo di difetti.
Durante la prima seduta vi inseriranno delle faccette provvisorie che, nel lasso di tempo di una decina di giorni, verranno cambiate con quelle definitive.
Come prima procedura si provvede a preparare i denti da coprire, con limature se necessario. In seguito si andrà a prelevare l’impronta dentale, per poter così costruire le faccette temporanee e quelle definitive.
Prima di eseguire l’applicazione, si dovrà fare un meticoloso controllo degli aspetti cromatici della dentatura. Successivamente ci sarà il procedimento d’indurimento della pasta cementizia mediante la luce a ultravioletti.
L’adattamento è indolore e ha una riuscita assicurata. Pertanto liberarsi di denti sgraziati è assolutamente attuabile, proprio per via di queste tecniche così moderne ed efficaci che si utilizzano nell’ambito dell’odontoiatria.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.