Cellulite: è possibile eliminarla velocemente?

Uno degli inestetismi più temuti dalle donne è la cellulite, conosciuta anche come pelle a buccia d’arancia. Solitamente la cellulite si forma nelle zone del sedere, dei fianchi e delle cosce.

Ma quali sono le cause della comparsa di questo ospite indesiderato?
Le cause sono molteplici, ma tra le più conosciute troviamo:

  • fattori ereditari;
  • un maggior cumulo di grasso nella zona dei fianchi e dei glutei, caratterista del corpo femminile;
  • cambiamenti ormonali (ciclo mestruale, gravidanza e menopausa);
  •  ritenzione idrica, che peggiora durante il periodo mestruale;
  •  mal funzionamento del sistema endocrino;
  • cattiva circolazione sanguigna;
  •  alimentazione scorretta;
  • cattivo funzionamento del processo di assimilazione degli alimenti;
  • vita sedentaria.

Inoltre, è stato scoperto che, la cellulite colpisce più frequentemente le donne che vivono nelle zone mediterranee.

Come si manifesta la cellulite?
La cellulite non è uguale e si può suddividere in 4 fasi:

Fase 1, anche se la pelle delle cosce e dei glutei appare liscia, se si stringe tra le dita appaiano dei piccoli buchetti.
Fase 2, la pelle risulta liscia in tutte le condizioni, se si effettua una pressione con le dita, però, resta il segno, ma non si avverte dolore.
Fase 3, quando si è in piedi si notano dei piccoli buchetti o protuberanze nella zona delle cosce e dei glutei. Quando si effettua una leggera pressione con le dita si avverte dolore. Questa fase è molto comune tra le donne over 40.
Fase 4, la cellulite è visibile in qualsiasi condizione e sotto la pelle è possibile distinguere chiaramente dei noduli di grasso. Questo tipo di cellulite è anche conosciuta come cellulite a materasso ed è comune tra le donne in menopausa o in forte sovrappeso.

Una volta comparsa, la cellulite va combattuta, ma come? Ecco una serie di consigli per eliminare la cellulite in poco tempo.

1. Fare lunghe passeggiate
Il primo step per combattere la cellulite è quello di stare in movimento. Se non si è proprio amanti del fitness anche fare delle camminate va bene, meglio se a passo svelto. Una camminata a passo svelto di almeno 30 minuti al giorno aiuta a sciogliere i muscoli e ad evitare l’accumulo di grasso nelle zone più critiche. Fare una bella passeggiata è inoltre una buona occasione per non prendere spesso la macchina e potete farlo quando andate a prendere i bambini a scuola, a fare la spesa o semplicemente per scambiare qualche chiacchiera con le amiche.

2. Praticare sport
Se avete più tempo a disposizione e volete fare qualcosina in più rispetto alle camminate, potete cominciare a praticare uno sport. Gli sport più consigliati per contrastare quest’inestetisma, sono quelli che si praticano in acqua come il nuoto e l’acquagym: l’acqua aiuta i movimenti delle gambe, migliora la circolazione sanguigna ed è fresca d’estate. Se l’acqua proprio non vi piace, un altro sport che potete praticare è il ballo. Ballare, oltre che far bene alla salute, è anche divertente e potete andarci accompagnate dal vostro compagno o dalle vostre amiche.

3. Effettuare massaggi
La lotta alla cellulite richiede costanza ed impegno. Un buon metodo per contrastarla è quello di massaggiare le zone interessate. I massaggi devono essere effettuati con massaggi circolari che vanno dal basso verso l’alto, magari utilizzando uno scrub o una crema anticellulite. Un massaggio al giorno toglie la cellulite di torno!

4. Avere una corretta alimentazione
La cellulite si combatte anche a tavola: eliminate dalla vostra dieta cibi grassi e fritti e mangiate molta frutta, verdura e carni magre. Inoltre, cercate di limitare anche l’uso del sale, che favorisce la comparsa della ritenzione idrica. Ricordate anche di bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno. Se per voi bere è difficile, potete aiutarvi con tè, tisane o acque detox.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.