arco-di-palloncini-tutorial

Arco di palloncini: scopri come farlo con il nostro tutorial

Ami le decorazioni e vuoi imparare a realizzare un arco di palloncini fai da te?

Adori organizzare feste e vuoi lasciare sbalorditi i tuoi ospiti?

Si avvicina un’occasione speciale e vuoi rendere incredibile la location che hai scelto per la festa?

Decorare una stanza o un’area esterna, come un giardino o una terrazza, richiede passione e la giusta dose di estro, ma è anche importante affidarsi ai consigli dei più esperti e dei professionisti.

Negli ultimi tempi sta andando sempre più di moda l’arco di palloncini per dare risalto allo sfondo destinato alle foto o per esaltare il tavolo.

Per creare il tuo arco di palloncini perfetto devi assolutamente leggere questo nostro articolo in cui ti daremo tutte le informazioni che ti servono!

H2: Come fare un arco di palloncini

Per realizzare il tuo arco di palloncini o un mezzo arco di palloncini ideale devi innanzitutto valutare bene il punto esatto in cui collocarlo e, in base a questo, decidere le sue dimensioni.

Fatto questo devi anche valutare bene i colori e le dimensioni dei palloncini da acquistare.

Un arco monocolore infatti risulta più anonimo e meno attraente quindi ti consigliamo di pensare bene a una palette di colori personalizzata.

Ad esempio se si tratta di un battesimo/compleanno di una bimba puoi optare per palloncini bianchi, rosa, rossi e dorati e alternarli come ti spiegheremo più avanti.

In caso di un compleanno o altra ricorrenza legata a un bambino puoi scegliere palloncini azzurri, blu, argentati e bianchi.

Se ami non essere legata a colori standard libera la tua fantasia e scegli delle palette multicolore, puoi realizzare ad esempio un arco arcobaleno oppure tonalità eleganti con palloncini dorati e bianchi per un anniversario di matrimonio, insomma parola d’ordine “originalità”!

Arco di palloncini: occorrente necessario

Per procurarti il materiale che serve per la realizzazione dell’arco o del mezzo arco puoi:

  • acquistare un kit arco palloncini apposito che puoi reperire anche su Amazon o nei negozi in cui vendono o affittano materiale per feste
  • reperire tutti gli oggetti necessari in vari negozi più 

Fatta questa piccola promessa ecco la lista completa di tutto ciò che ti serve, prendi nota e preparati ad acquistare tutto:

  • Mattoni o secchi da utilizzare come base
  • Sabbia o ghiaia per riempire la base
  • Palloncini colorati di varia dimensione
  • Bombola ad elio o pompa e cannula, per gonfiare i palloncini
  • Tubo in PVC flessibile o corda leggera
  • Filo, possibilmente da fioraio e scotch da imballaggio
  • Nastri di carta crespa
  • Decorazioni per coprire le basi

Arco di palloncini fai da te

Adesso che tutto il necessario è stato acquistato, passiamo subito all’azione!

Iniziamo ponendo i mattoni o i secchi alle estremità da cui vogliamo che il nostro arco abbia inizio.

Ancoriamo l’arco (quello già pronto trovato nel kit) o il tubo in plastica flessibile a entrambe le estremità.

Se vogliamo utilizzare la corda invece, leghiamo un capo con un nodo molto stretto a uno dei due mattoni e lasciamo libero l’altro capo per il momento.

Adesso gonfiamo i palloncini. 

Se abbiamo scelto l’arco con struttura basta gonfiarli con la pompa (o con il nostro fiato per chi ha i polmoni forti), se abbiamo scelto di creare il nostro arco senza struttura con la corda dobbiamo gonfiarli con la bombola di elio.

Iniziamo gonfiando 5-6 palloncini e copriamo per bene la struttura o la corda, poi facciamo un calcolo di quanti palloncini potranno servirci per ricoprirlo tutto e gonfiamo i palloncini necessari.

Ricordiamo di gonfiarne in più per sostituire quelli che potrebbero scoppiare o per decorare altri punti della stessa location.

Procediamo adesso con il fissaggio con filo da fioraio o nastro da imballaggio partendo da un’estremità.

Se utilizziamo la corda e quindi i palloncini gonfiati con elio, fissiamo il secondo capo appena la corda inizia a sollevarsi per far sì che i palloncini si sollevino delicatamente, riducendo il rischio che scoppino.

Per coprire il filo da fioraio o lo scotch da imballaggio adesso utilizziamo i festoni o la carta crespa (migliore nel caso di arco senza struttura).

Il nostro arco è pronto! 

Adesso è il momento di mostrare a tutti il nostro capolavoro!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.