Abbigliamento curvy online: 3 consigli per valorizzare il proprio corpo

Nell’ambito della moda ad oggi, particolare attenzione viene posta nel creare capi di classe e di tendenza adatti alle donne curvy, ovvero quelle che vengono definite “formose”; tuttavia, non è facile trovare nei negozi fisici la taglia giusta o un abito che possa valorizzare la tua fisicità.

Ecco perché numerosi sono i portali dedicati all’abbigliamento curvy online, dove potrai avere una maggior scelta non solo per quanto riguarda brand e modelli, ma soprattutto di taglie.

Questo è tutto quello che puoi trovare su www.bmgmoda.it famoso e-commerce che propone un vasto catalogo di capi alla moda, per riuscire a vederti una donna bella e sicura di sé, che non ha nulla da invidiare alle più magre.

Per poter valorizzare al meglio il proprio fisico, ti proponiamo tre semplici consigli da seguire ed essere sempre al top.

Come scegliere i tessuti più adatti ad un fisico curvy

Uno dei consigli fondamentali per valorizzare un fisico formoso è la scelta dei tessuti.

Sono sconsigliati, infatti, tessuti comodi come la maglina e il jersey perché sottolineano troppo le forme mentre per tessuti fermi come cotoni non elasticizzati e popeline è bene fare attenzione che non tirino da nessuna parte, soprattutto in punti critici come interno coscia, lato B, spalle e abbottonature.

Ma nemmeno indumenti larghi e informi sono d’aiuto; in generale, gli abiti devono seguire le linee del corpo, senza stringere.

Largo invece a cappotti avvitati e svasati in fondo per sottolineare il punto vita e a gonne corte ma non troppo, dritte o a campana per enfatizzare le gambe.

Molto spesso, quando si parla di capi troppo aderenti, non si cita il reggiseno che gioca un ruolo importante e va indossato della taglia e del modello corretti, per evitare fuoriuscite laterali.

Abbigliamento curvy online: enfatizzare sempre i propri punti di forza

Oltre a non indossare nulla che segni, il suggerimento è quello di giocare con le proporzioni mirando ad enfatizzare i propri punti di forza.

Ad esempio, se si ha una vita stretta, una cintura è l’accessorio più adatto da aggiungere all’outfit, se invece il punto forte è un seno prosperoso o nel caso si abbia una vita poco pronunciata, la cintura va indossata sotto il seno, così da dissimulare ventre e fianchi prominenti.

Se polpacci e caviglie sono sottili, si possono scegliere gonne al ginocchio abbinate a bluse morbide che arrivano ai fianchi; al contrario, se si possiedono delle belle spalle, si potrebbe decidere di scoprirle indossando una maglia con scollo a barca magari abbinata anche ad un maxi-cardigan aperto.

Oltre che con le proporzioni, si può giocare anche con le illusioni ottiche.

Per slanciare la figura l’ideale sarebbe un bel paio di tacchi, meglio se sui 10 centimetri e provvisti di plateau, un grande aiuto per rimanere sempre comode anche sui tacchi.

Inoltre, si sa che con la tinta unita si va sul sicuro in ogni outfit, ma a volte è giusto sfoggiare abiti a fantasia.

Le righe verticali sono un motivo particolarmente indicato per le donne curvy che desiderano cambiare il loro stile in meglio, dal momento che le righe verticali allungano la figura.

Qualunque cosa tu decida di indossare, sentiti a tuo agio con te stessa

Infine, l’ultimo consiglio, che è anche quello più importante: devi sempre sentirti a tuo agio e vestirti solo come stai bene con te stessa, indipendentemente dai consigli che leggi sopra.

Infatti, quando una persona si sente sicura di sé, in automatico si percepirà più attraente ai suoi occhi e a quelli degli altri.

Nonostante nella nostra epoca la società e le passerelle dell’alta moda esaltino un altro tipo di femminilità, tutte le donne hanno il diritto di sentirsi sexy anche se hanno qualche chilo di troppo, la pancettina o le culotte de cheval.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.